Ti trovi in:

Consiglio Comunale » Attività del Consiglio

Attività del Consiglio

di Martedì, 31 Luglio 2012

Consiglio comunale

Gli atti del Consiglio si distinguono in:

Interrogazioni

L’interrogazione è una domanda scritta rivolta al Sindaco o alla Giunta per avere informazioni o spiegazioni su un determinato fatto e per conoscere quali provvedimenti l’Amministrazione ha già adottato o intenda adottare. Il Sindaco deve rispondere entro trenta giorni se il Consigliere ha richiesto risposta scritta, oppure verbalmente nella prima seduta successiva alla sua presentazione.

Interpellanze

L’interpellanza consiste in una domanda scritta per conoscere dal Sindaco o dalla Giunta i motivi e gli intendimenti della loro azione su una determinata questione. All’interpellanza viene data risposta in aula.

Ordini del giorno

L’ordine del giorno consiste nella espressione di un voto politico su obiettivi, indirizzi, orientamenti o criteri di comportamento rivolti al Sindaco o alla Giunta, su temi di carattere politico o amministrativo di competenza dell’Amministrazione comunale o rivolti ad altri Enti.

Normalmente gli ordini del giorno vengono trattati in aula dopo le proposte di deliberazione ma, in casi particolari dovuti alla rilevanza dell’argomento o all’urgenza delle decisioni da adottare, alla trattazione degli ordini del giorno possono essere dedicate specifiche sedute del Consiglio.

Domande di attualità

Sono domande di attualità quelle formulate su argomenti di interesse comunale dai Consiglieri su fatti recenti e sopravvenuti e non riconducibili ad una delle questioni da trattare in base all’ordine del giorno.

Risoluzioni

La proposta di risoluzione consiste nella espressione di obiettivi, intendimenti, indirizzi, orientamenti, criteri di comportamento o criteri informatori dell’attività rivolti al Sindaco o alla Giunta comunale in ordine a questioni di portata generale o ad interi settori di attività aventi carattere politico o amministrativo rientranti nella sfera di competenza dell’Amministrazione comunale ovvero rivolti ad altri Enti od Organi istituzionali.

Emendamenti

Gli emendamenti sono delle modifiche che il Consigliere comunale può proporre a un testo deliberativo sottoposto all'approvazione del Consiglio.

Sono qui riportate le interrogazioni presentate dai consiglieri.

E' possibile scorrerle, ricercarle ed analizzarne i vari contenuti

Sono qui riportate le interpellanze presentate dai consiglieri.

E' possibile scorrerle, ricercarle ed analizzarne i vari contenuti

Sono qui riportate le mozioni e gli ordini del giorno presentati dai consiglieri.

E' possibile scorrerle, ricercarle ed analizzarne i vari contenuti

Il nodo 210707 non esiste
Il nodo 210705 non esiste
Il nodo 210706 non esiste

Analoghi a questo

di Martedì, 31 Luglio 2012

Sezione che ospita tutte le informazioni relative alle forze dell'ordine e agli istituti di giustizia presenti sul territorio

di Venerdì, 16 Maggio 2014
pagina_sito

Revisore dei conti del Comune di Predazzo

dott.ssa Faoro Vittorina

PEC: v.faoro@consulentidellavoropec.it

iscritta all'Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Trento e Rovereto al numero 526 Sezione A

di Martedì, 13 Gennaio 2015

Dal 1 gennaio 2015 le procedure relative al settore Attività Produttive saranno trattate esclusivamente in forma telematica, come previsto dall'articolo 16, comma 4 bis della L.P. n. 23/1992.

Il SUAP è l'unico soggetto pubblico di riferimento territoriale (Art. 2, comma 1 del D.P.R. 160/2010)

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive è l’unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi, e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, nonché cessazione o riattivazione delle “attività produttive”, cioè delle attività di produzione di beni e servizi, incluse le attività agricole, commerciali e artigianali, le attività turistiche e alberghiere, i servizi resi dalle banche e dagli intermediari finanziari e i servizi di telecomunicazioni.

di Mercoledì, 22 Gennaio 2014
pagina_sito

La piattaforma ComunWeb e tutte le sue componenti software sono rilasciate con Licenza GPL v. 2, in ottemperanza alla Legge Provinciale n°16/2012 e alle raccomandazioni del Codice per l'Amministrazione Digitale, art. 68, secondo il quale:

di Lunedì, 13 Aprile 2015
pagina_sito

Sezione contente i moduli relativi alla S.C.I.A. (Segnalazione Certificata di Inizio Attività)

Art. 85 L.P. 15/2015

Questionario di valutazione
E' stata utile la consultazione della pagina?
E' stato facile trovare la pagina?

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam