Ti trovi in:

Home » Il Comune » Comunicazione » Avvisi e news » In municipio i coscritti del 2000

In municipio i coscritti del 2000

di Sabato, 29 Dicembre 2018
Immagine decorativa

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE INCONTRA I PRIMI NATI DEL MILLENNIO

In municipio i coscritti del 2000

 

I coscritti del 2000 sono stati accolti in municipio dall’Amministrazione comunale, come ormai tradizione di fine anno, per un momento di incontro e conoscenza reciproca. Un’annata particolarmente numerosa con 57 residenti, di cui 34 femmine e 23 maschi. Ai neomaggiorenni presenti la sindaca Maria Bosin e l’assessore Giovanni Aderenti, affiancati dalla vicesindaca Chiara Bosin, hanno rivolto il saluto dell’Amministrazione, dando loro il benvenuto nella vita adulta a nome dell’intera comunità.

Data di inizio pubblicazione 29/12/2018
Data di archiviazione 01/01/2024

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE INCONTRA I PRIMI NATI DEL MILLENNIO

In municipio i coscritti del 2000

 

I coscritti del 2000 sono stati accolti in municipio dall’Amministrazione comunale, come ormai tradizione di fine anno, per un momento di incontro e conoscenza reciproca. Un’annata particolarmente numerosa con 57 residenti, di cui 34 femmine e 23 maschi. Ai neomaggiorenni presenti la sindaca Maria Bosin e l’assessore Giovanni Aderenti, affiancati dalla vicesindaca Chiara Bosin, hanno rivolto il saluto dell’Amministrazione, dando loro il benvenuto nella vita adulta a nome dell’intera comunità. Si è posto l’accento soprattutto sull’importanza dell’essere cittadini attivi e partecipi alla vita sociale. Messaggio ribadito anche nel video mostrato ai ragazzi, uno stralcio dello spettacolo di Roberto Benigni sulla Costituzione in cui l’attore sottolinea come i principali nemici della Carta siano l’indifferenza alla politica e la scelta di non votare.

La partecipazione attiva passa anche dal mettersi al servizio della comunità in prima persona, come ribadito da alcuni membri dell’Associazione Donatori Volontari Sangue e Plasma, che hanno parlato dell’importanza della donazione di sangue, mostrando anche il cortometraggio girato alcuni anni fa dalla sezione di Predazzo con lo slogan finale “Essere donatori volontari è una necessità, è un diritto, è un’occasione per contare”.

Presente anche il comandante dei Carabinieri di Predazzo, il maresciallo maggiore Massimo Zangrando, che ha ribadito l’importanza della legalità, invitando i ragazzi ad essere d’esempio per gli altri.

Ai coscritti è stata regalata una copia della Costituzione (una versione illustrata e spiegata ai più giovani) e una chiavetta USB contenente la Costituzione, lo Statuto d’Autonomia e lo Statuto del Comune di Predazzo. 

Classificazione dell'informazione

Servizio

Segreteria e Affari Generali

Al Segretario Comunale spettano tutte le funzioni già attribuite dalla Legge, dai Regolamenti, dallo Statuto e dagli atti di organizzazione, unitamente al compito di coordinare e sovrintendere...
Ufficio

Segreteria

All'Ufficio competono tutti gli adempimenti riguardanti l'iter dei provvedimenti deliberativi : dalla preparazione degli ordini del giorno della Giunta e del Consiglio Comunale, all'avvenuta...
Cerca

Analoghi a questo

di Sabato, 30 Dicembre 2017

COMUNICATO STAMPA :

L’AMMINISTRAZIONE INCONTRA GLI ULTIMI NATI DEL MILLENNIO

In municipio i coscritti del 1999

 

L’amministrazione comunale di Predazzo ha incontrato i coscritti, come ormai tradizione di fine anno, per dare loro il benvenuto nella vita adulta, invitandoli a essere protagonisti attivi della loro comunità. Un’annata particolarmente numerosa l’ultima del millennio, quella del 1999, con ben 65 residenti, 33 maschi e 32 femmine. Molti di loro hanno accolto l’invito della sindaca Maria Bosin e della sua Giunta e hanno partecipato all’incontro del 29 dicembre nell’aula magna del municipio. A dare loro il benvenuto il presidente del Consiglio comunale, Massimiliano Gabrielli, che ha condiviso con i ragazzi alcuni aneddoti dei suoi numerosi viaggi in giro per il mondo, puntando l’accento su concetti quali senso di appartenenza, identità e partecipazione. Bosin ha aggiunto: “Vi auguro di fare tante esperienze, ma vi auguro anche di tornare per poter mettere al servizio del vostro paese e della vostra valle il vostro bagaglio culturale”. L’assessore alla Cultura Giovanni Aderenti ha poi concluso: “I 18 anni sono un anno importante, perché si acquisisce la capacità di agire in prima persona. Spero che sappiate interessarvi alla politica, che non è qualcosa di lontano, ma lo strumento attraverso il quale vengono fatte delle scelte che riguardano anche voi”.

di Martedì, 29 Maggio 2018

COMUNICATO STAMPA :

“DI SANA E ROBUSTA COSTITUZIONE” A PREDAZZO PER GLI STUDENTI DELLE MEDIE

 

Per il settantesimo anniversario della Costituzione italiana, l’Amministrazione comunale di Predazzo ha proposto agli alunni delle seconde medie una lettura-spettacolo per introdurli alla conoscenza dei principi fondamentali su cui si basa la Carta.

di Domenica, 04 Novembre 2018

COMUNICATO STAMPA :

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE INCONTRA LA POPOLAZIONE PER FARE UN PRIMO PUNTO SULL’EVENTO CALAMITOSO

Martedì a Predazzo, mercoledì a Bellamonte

 

L’Amministrazione comunale di Predazzo organizza due incontri informativi con la popolazione per fare un punto sull’evento calamitoso dei giorni scorsi.

di Giovedì, 16 Agosto 2018

COMUNICATO STAMPA :

LE “VISIONI” DI VALENTINA ROSSI IN SALA ROSA FINO AL 23 AGOSTO

 

La Sala Rosa del Municipio di Predazzo come spazio di visibilità e valorizzazione dei talenti giovanili: dopo la mostra fotografica di Michele Caurla, in questi giorni la sede del Comune ospita “Visioni”, esposizione personale di pittura di Valentina Rossi, venticinquenne predazzana laureata in "Pittura" alla triennale dell’Accademia di Belle Arti di Firenze, un master in “Conservazione e Restauro” e attualmente iscritta al biennio specialistico in “Progettazione e cura degli allestimenti artistici”.

di Sabato, 11 Novembre 2017

COMUNICATO STAMPA :

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE INCONTRA I CITTADINI

 

Giovedì 16 novembre alle 20.30 in municipio, la sindaca Maria Bosin, gli assessori e i consiglieri comunali incontreranno la popolazione. Un momento di confronto che è ormai un appuntamento annuale di questa Amministrazione: “È l’occasione per aggiornare su lavori, progetti e iniziative, oltre che un’opportunità per noi amministratori per confrontarci in modo aperto e informale con i cittadini, ascoltando le loro opinioni, segnalazioni e proposte”, spiega Bosin.

di Venerdì, 08 Giugno 2018

COMUNICATO STAMPA :

I PALEONTOLOGI D’ITALIA SI RIUNISCONO A PREDAZZO

 

Proprio come nell’Ottocento, quando l’albergo Nave d’Oro era luogo di incontro e confronto di importanti geologi, a Predazzo in questi giorni si sono riuniti ricercatori e studiosi di tutta Italia. La XVIII edizione delle Giornate di Paleontologia, organizzata dalla Società Paleontologica Italiana (SPI), è stata, infatti, ospitata dal Muse di Trento, con un’innovativa formula itinerante che ha visto sessioni scientifiche nel capoluogo e a Predazzo, porta delle Dolomiti Unesco, con escursioni sul campo alla Gola del Bletterbach e visita al Museo Geologico delle Dolomiti.

Forse ti può interessare

sala_pubblica Municipio
sala_pubblica Municipio
sala_pubblica Municipio
di Mercoledì, 23 Maggio 2012

In ecologia il biotopo è un'area di limitate dimensioni (ad esempio uno stagno, una torbiera, un altipiano) di un ambiente dove vivono organismi vegetali ed animali di una stessa specie o di specie diverse, che nel loro insieme formano una biocenosi. Biotopo e biocenosi formano una unità funzionale chiamata ecosistema. Il biotopo è dunque la componente dell'ecosistema caratterizzata da fattori abiotici (non viventi), come terreno o substrato, con le sue caratteristiche fisiche e chimiche, temperatura, umidità, luce e così via, ma non considerata disgiunta dalla componente biologica.

In alcuni biotopi si ritrova un insieme di caratteristiche specifiche e particolari, non facilmente riproducibili altrove. In tali casi, il biotopo può rivestire particolare importanza in quanto può rappresentare l'unico luogo dove vivono specie autoctone. A volte, questo insieme di caratteristiche peculiari è frutto di un equilibrio instabile, come avviene per esempio negli ambienti salmastri di laguna, che sono in costante evoluzione; questo rende fragile l'ecosistema che si regge su quel biotopo.