Ti trovi in:

Home » Il Comune » Comunicazione » Avvisi e news » Avviso per danni subiti a seguito dell'evento calamitoso del 29.10.2018

Avviso per danni subiti a seguito dell'evento calamitoso del 29.10.2018

di Martedì, 13 Novembre 2018 - Ultima modifica: Venerdì, 16 Novembre 2018
Immagine decorativa

Si informano i proprietari di beni immobili/mobili e titolari di attività economiche/produttive che hanno subito danni a seguito dell'evento calamitoso del 29.10.2018, che è possibile segnalarli mediante apposito modulo da compilare e restituire al Comune unitamente a idonea documentazione fotografica.

I modelli sono disponibili presso l'Ufficio tecnico Comunale.

Data di inizio pubblicazione 13/11/2018
Data di archiviazione 01/01/2024

Si informano i proprietari di beni immobili/mobili e titolari di attività economiche/produttive che hanno subito danni a seguito dell'evento calamitoso del 29.10.2018, che è possibile segnalarli mediante apposito modulo da compilare e restituire al Comune unitamente a idonea documentazione fotografica.

I modelli sono disponibili presso l'Ufficio tecnico Comunale.

Classificazione dell'informazione

Servizio

Segreteria e Affari Generali

Al Segretario Comunale spettano tutte le funzioni già attribuite dalla Legge, dai Regolamenti, dallo Statuto e dagli atti di organizzazione, unitamente al compito di coordinare e sovrintendere...
Ufficio

Segreteria

All'Ufficio competono tutti gli adempimenti riguardanti l'iter dei provvedimenti deliberativi : dalla preparazione degli ordini del giorno della Giunta e del Consiglio Comunale, all'avvenuta...
Cerca

Analoghi a questo

di Domenica, 04 Novembre 2018

COMUNICATO STAMPA :

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE INCONTRA LA POPOLAZIONE PER FARE UN PRIMO PUNTO SULL’EVENTO CALAMITOSO

Martedì a Predazzo, mercoledì a Bellamonte

 

L’Amministrazione comunale di Predazzo organizza due incontri informativi con la popolazione per fare un punto sull’evento calamitoso dei giorni scorsi.

di Venerdì, 27 Luglio 2018

COMUNICATO STAMPA :

STAFFETTA DI SOLIDARIETÀ DA PREDAZZO A PASSO ROLLE E RITORNO PER GLI ALLIEVI DELL’ACCADEMIA E DELLA SCUOLA ALPINA DELLA GUARDIA DI FINANZA

 

Una staffetta alpina di solidarietà unirà lunedì pomeriggio Predazzo e Passo Rolle, località simbolo per la Guardia di Finanza. L’Accademia e la Scuola Alpina del Corpo propongono un’iniziativa benefica, che unisce la formazione degli allievi al sostegno alla ricerca per la fibrosi cistica. La marcia non competitiva, voluta dal comandante dell’Accademia, generale di divisione Virginio Pomponi, e dal comandante della Scuola Alpina di Predazzo, colonnello Stefano Murari, prenderà il via alle 15 di lunedì 30 luglio, dalla Piazza Santi Apostoli Filippo e Giacomo.

di Mercoledì, 19 Settembre 2018

COMUNICATO STAMPA :

HAUTE ROUTE DOLOMITES, DAL 21 AL 23 SETTEMBRE A PREDAZZO

 

 

Tre tappe, 265 chilometri totali per 8.600 metri di dislivello: questa è la Haute Route Dolomites, che dal 21 al 23 settembre richiamerà a Predazzo concorrenti da tutto il mondo, pronti ad affrontare sulle due ruote alcune delle salite più impegnative - e allo stesso tempo paesaggisticamente più emozionanti - delle Dolomiti. Questa nuova ciclosportiva amatoriale è organizzata da OC Sport e ha ottenuto l’appoggio dell’Apt di Fiemme e dell’amministrazione comunale di Predazzo, che ha colto l’occasione per promuovere il proprio territorio da un punto di vista turistico, sportivo e anche culturale, visto che per i partecipanti questa tre giorni sui pedali offre anche la possibilità di conoscere i prodotti tipici locali. La Giunta ha voluto coinvolgere alcune associazioni del paese, come la ASD Dolomitica Nuoto e il Fiemme Fassa Volley, che daranno una mano nell’allestimento dei ristori, e la Marcialonga, che metterà a disposizione alcuni dei suoi esperti volontari e contribuirà nella promozione dell’evento.

di Giovedì, 15 Novembre 2018

Per la raccolta di fondi per affrontare i danni causati dal maltempo

"Calamità Trentino 2018", al via la campagna di informazione

Con la causale "Calamità Trentino 2018" parte la campagna di comunicazione pubblicitaria per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla possibilità di fare un versamento volontario sul conto messo a disposizione dall’amministrazione provinciale per raccogliere risorse che saranno impiegate per contribuire a far ripartire il Trentino, dopo i disastri causati dal maltempo. Le immagini scelte riassumono meglio di ogni parola quello che è successo

di Martedì, 16 Gennaio 2018
avviso

Marcialonga - Attenzione chiusura strade giornate del 26, 27 e 28 gennaio 2018

di Lunedì, 24 Settembre 2018

COMUNICATO STAMPA :

In archivio la Haute Route Dolomites: a Predazzo tre giorni di fatica, soddisfazione e panorami unici per ciclisti da 19 nazioni

Dopo 265 chilometri e 8.600 metri di dislivello vince Fortunato Ferrara. Tra le donne fa festa l'australiana Christine Hemphill

Predazzo (Trento), 23 settembre 2018 – Tre giorni di fatica, entusiasmo e soddisfazione, tra salite che hanno fatto la storia del ciclismo e panoramici dalla suggestione unica. È questa la sintesi della Haute Route Dolomites, la ciclosportiva proposta da venerdì 21 a domenica 23 settembre da OC Sport (www.ocsport.com) a Predazzo, in Trentino.

Un evento che ha saputo abbinare l'agonismo (ottimo il livello tecnico dei primi classificati) al piacere di pedalare in ambienti di grande bellezza senza l'assillo della classifica, e che ha richiamato concorrenti da 19 nazioni: Australia, Belgio, Canada, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Israele, Italia, Messico, Norvegia, Olanda, Perù, Repubblica Ceca, Spagna, Stati Uniti, Svezia e Svizzera.

265 i chilometri complessivi, con 8.600 metri di dislivello. Tre le frazioni: venerdì 21 settembre la Predazzo – Passo Sella, con salite ai passi Lavazè, Nigra e Pinei, sabato 22 la Predazzo – Predazzo, salendo a passo Valles, forcella Aurine, passo Cereda e passo Rolle, domenica 23 la cronometro Predazzo – Alpe di Pampeago. Consolidata la formula di gara: la classifica delle diverse tappe è stata determinata dalla somma dei tempi ottenuti nei tratti cronometrati mentre nei tratti di percorso più complicati dal punto di vista del traffico i concorrenti erano considerati in semplice trasferimento.